giovedì 7 gennaio 2010

E anche questa è passata...

Eccoci tornati dal Meyer e le notizie sono buone, o meglio, siamo tornati alla situazione di un mese fa senza ulteriori spauracchi.
Abbiamo conosciuto una dottoressa molto brava, sia dal punto di vista professionale che dal punto di vista umano.
Ad Irene hanno fatto il dosaggio enzimatico relativo alla glicogenosi e l'esito si avrà solo tra due settimane, ma la D.ssa Maria Alice Donati ci ha detto chiaramente che “Irene ha sicuramente un problema, ma che questo non è certamente glicogenosi” ed anche senza avere l'esito dell'esame potrebbe metterlo per iscritto.
Anzi, è rimasta stupita della procedura che si è seguita per Irene, infatti l'esame metabolico a cui è risultata positiva andrebbe fatto esclusivamente quando il dosaggio dell'enzima porta su questa strada.
Infatti, già con il dosaggio enzimatico si può dare una terapia al paziente (ci vogliono per l'appunto solo 2 settimane per gli esiti) mentre l'esame metabolico ha tempi di risposta lunghissimi (6/7 mesi) e questo comporterebbe la morte del paziente prima ancora di avere l'esito.
E non solo, ha aggiunto che fare un esame metabolico di quel genere quando non ce ne sarebbe bisogno, comporta anche un ritardo per chi ne ha veramente bisogno, cioè, quelli in cura dopo aver visto il dosaggio enzimatico sballato.
Il fatto che l'esame di Irene non andasse bene, quindi, non significa nulla perchè si tratta, nel suo caso, esclusivamente di una malformazione polimorfica che è comune in molte persone.
Quindi ci siamo spaventati per nulla, ma comunque la gita al Meyer è stata produttiva, infatti la D.ssa Donati le ha fatto altri esami per cercare di capire che tipo di problema possa avere Irene e speriamo di riuscire a risolvere questo enigma con il suo aiuto.

5 commenti:

  1. basta una risonanza, per vedere una lesioncina nell'emisfero sinistro... ;) io lo sapevo che non era glicogenosi :D

    RispondiElimina
  2. sono davvero felice, pian piano tutto si sistemerà un grande abbraccio alla fam Albonetti

    RispondiElimina
  3. Oh bon..almeno un sospiro di sollievo possiamo tirarlo...e mi fa piacere che abbiate trovato una dottoressa in gamba...forza Irene che sei stupenda!!!!

    RispondiElimina
  4. Fiuuuu, che sollievo!
    Da Lucio, siete riusciti a passare anche questa. Speriamo che le prossime sorprese che Irene vi riserverà siano solo belle
    Un abbraccione a tutta la famiglia
    Carla

    RispondiElimina
  5. la dottoressa DONATI è splendidamente magnifica :)....

    RispondiElimina